Quanto tempo ci vuole perché un tatuaggio guarisca? Processo per fasi!


Quanto tempo ci vuole perché un tatuaggio guarisca? Processo per fasi! 1

Farsi un nuovo tatuaggio può essere un processo eccitante e non vedi l’ora di mostrarlo al mondo. Ma tenete presente che la vostra pelle ha subito un trauma e ha bisogno di tempo per guarire. Questo significa che devi proteggere il più possibile l’area dagli elementi per far sì che il tuo tatuaggio abbia il suo aspetto migliore.

C’è sempre un processo di guarigione che ogni tatuaggio attraversa. Ci sono molte fasi di un tatuaggio di guarigione che attraverseremo con te. Potresti pensare che non sia un grosso problema, ma il modo in cui ti prenderai cura del tuo tatuaggio mentre guarisce determinerà il suo aspetto per gli anni a venire. Ti mostreremo ciò che puoi aspettarti attraverso il processo di guarigione in modo che tu sappia cosa è normale e cosa non lo è. Ti mostreremo anche quali sono i segnali di avvertimento a cui fare attenzione.

Forse non ti rendi conto che un tatuaggio è come una qualsiasi ferita aperta. Ciò significa che può infettarsi allo stesso modo di un taglio. È necessario proteggere l’area dai batteri esterni in modo che possa guarire completamente.

Farsi un tatuaggio è come danneggiare la pelle. Per fortuna si rigenera alla salute originale, ma mentre è in uno stato di debolezza, ha bisogno di essere curato. Non sarà esattamente come una volta, perché in questa fase ha migliaia di particelle d’inchiostro al suo interno, ma può ancora avvicinarsi molto alla salute.

Prima di entrare nel merito di come sarà il vostro tatuaggio mentre guarisce, lasciate che vi dia alcune istruzioni per l’aftercare. Alcune di queste si sovrapporranno anche nel processo di guarigione.tempo di guarigione del tatuaggio

1. Per favore ascolta The Tattoo Artist

Se il tatuatore ti dice di fare qualcosa con il tuo tatuaggio, fallo e basta. Lui è l’esperto e sta facendo del suo meglio per assicurarsi che il tuo tatuaggio non si infetti. Ora, i consigli possono variare da artista a artista, ma per la maggior parte sono tutti uguali. Alcuni hanno idee diverse, ma nessuno si sbaglia di grosso. Ci sono molti modi diversi per curare un tatuaggio. Si può anche ricevere un volantino in modo che le punte siano facili da ricordare.

2. Lavate delicatamente il tatuaggio

La maggior parte dei tatuatori vi dirà di tenere l’area coperta per circa 2-5 ore dopo che il tatuaggio è stato completato. Dopo di che, è possibile rimuovere con cura la benda e lavare molto delicatamente il tatuaggio. Sarà tenero e dolorante, quindi lavalo con acqua tiepida e sapone delicato molto delicatamente.

3. Applica uno strato sottile di idratante

Una cosa che non vuoi è che il tuo tatuaggio si asciughi del tutto. È importante idratare regolarmente il tuo tatuaggio con una crema idratante non profumata. Il bepanten è un’ottima crema idratante ed è spesso usato per le eruzioni cutanee dei bambini. Il vostro artista può anche consigliare una lozione da usare. A questo punto, potete scegliere di rimettere la benda o di lasciarla aperta all’aria. Il processo di pulizia dovrebbe essere ripetuto 3-5 volte al giorno.

4. Mantenere il tatuaggio pulito e asciutto

È molto importante durante l’inizio del processo di guarigione per mantenere il tatuaggio il più asciutto possibile. Questo significa non nuotare per un po’ di tempo, altrimenti puoi causare danni al tuo tatuaggio. Puoi comunque fare la doccia perché la pulizia è importante, ma per ora il bagno è fuori questione. Devi evitare di immergere il tuo tatuaggio in acqua per almeno un mese. Questo è qualcosa di cui puoi discutere con il tuo artista.

5. Evita la luce diretta del sole

Se sei un adoratore del sole, allora devi assicurarti che il tuo tatuaggio sia coperto. È importante non esporre il tatuaggio alla luce del sole mentre sta guarendo. La pelle è già danneggiata e non ha bisogno di essere ulteriormente danneggiata, specialmente se ti è capitato di scottarti al sole. C’è anche il rischio di sbiadire il tatuaggio se è esposto a troppo sole. Quando il tatuaggio è completamente guarito assicuratevi di mettere un alto SPF sulla pelle per proteggerla. Ci sono anche alcune protezioni solari specifiche per il tatuaggio disponibili.

6. Sii paziente sulla guarigione

Sappiamo che sei ansioso di mostrare il tuo tatuaggio, ma ci vuole molta pazienza per essere sicuro che il tuo tatuaggio sia pronto per essere mostrato al mondo. Vuoi il meglio per il tuo look e a volte ci vuole un po’ di pazienza.

La guarigione è diversa per tutti. Dipenderà da quanto bene la tua pelle guarisce, tanto per cominciare, quanto la dimensione del tuo tatuaggio. Potrebbe essere solo una settimana se si tratta di un tatuaggio semplice, ma se si tratta di un tatuaggio complesso e piuttosto grande, allora potrebbe anche richiedere un paio di mesi. È una buona idea continuare a fare le istruzioni dopo la cura per tutto il tempo che il tuo artista ti dice. Lui lo sa meglio di te e se segui i suoi consigli, allora sei sicuro di ottenere i migliori risultati. Vuoi che sia idratato e pulito per un buon paio di mesi dopo e non usare prodotti abrasivi.

7. Non graffiare il tuo tatuaggio

Ci sono un sacco di cose in corso durante il processo di guarigione. Ad un certo punto, sperimenterai la scabbia o la sfaldatura del tatuaggio. Sfortunatamente, questa è una fase che la tua pelle attraverserà dove prude davvero tanto. L’ultima cosa che si vuole fare è graffiare l’area o strapparla. Il problema del picking è che si può causare lo sbiadimento del tatuaggio o potrebbe essere rimosso del tutto. Non graffiare affatto l’area. La cosa migliore che si può fare è schiaffeggiare leggermente l’area invece di graffiarla. Per fortuna questa fase dura solo le prime settimane. Sarà finita prima che te ne accorga.

8. Torna indietro per i ritocchi

I tatuaggi possono sempre essere ritoccati se ne hai bisogno. Se si perde l’inchiostro durante il processo di guarigione, la maggior parte degli artisti lo ritocca gratuitamente se ne ha bisogno. Non dovreste perdere l’inchiostro all’inizio e gli studi non vogliono farsi una cattiva reputazione, quindi probabilmente si prenderanno cura di voi. Vorranno che siate soddisfatti del prodotto finito, in modo che possiate mostrare il tatuaggio e parlarne con i vostri amici. Non tornare indietro per i ritocchi fino ad almeno 6 settimane dopo il tatuaggio. Non ritocceranno un tatuaggio che non è ancora completamente guarito.

Ci sono tre processi che il tuo tatuaggio subirà quando sarà guarito.fase di guarigione del tatuaggio

Fase Uno -Giorno 1-6

Questa è la parte più tenera del processo di guarigione e inizia nel momento in cui ti alzi dalla sedia. L’inchiostro è stato iniettato in un’apertura, quindi ti farà male per un po’ di tempo. Si avvertirà un arrossamento della pelle e anche un piccolo trasudo. Migliorerà ogni giorno e comincerete a vedere delle croste.

Fase due giorni 7-14

Questo è il momento in cui comincerà il prurito, ora che la crosta è avvenuta. La crosta continuerà fino a quando gli strati di pelle morta non si saranno staccati.

Fase Three Day 15-30

Il tuo tatuaggio può sembrare completamente guarito a questo punto, ma ci sarà un po’ di nuvolosità sul tuo tatuaggio per qualche settimana. Sono gli strati più profondi della pelle che stanno ancora guarendo, quindi non smettere di prenderti cura del tuo tatuaggio.

Se durante il processo di guarigione noti che la tua pelle rimane pruriginosa, o è sollevata, calda al tatto, rimane rossa o sanguina per più di un giorno dopo che è stata completata, allora devi andare subito dal tuo tatuatore. Questi sono chiari segni che il tuo tatuaggio si è infettato. Sarete felici di sapere che un tatuaggio infetto è un evento raro, ma è comunque una possibilità. Se sei preoccupato per qualcosa, fai controllare il tuo tatuaggio per sicurezza.

Ci sono cose che puoi fare per rovinare il tuo tatuaggio

Credici o no, ma ci sono cose semplici che puoi fare e che possono rovinare un tatuaggio fresco.

“Per mantenere il tuo tatuaggio il più a lungo possibile; rimanere idratato, evitare l’esposizione al sole applicando la crema solare o indossando abiti che coprano il tuo tatuaggio, [applicare la lozione idratante] regolarmente, e [seguire] la corretta cura del tatuaggio durante la guarigione,” Leo Palomino, un tatuatore di Atomic Tattoos.

Non fare questi errori

Utilizzando una luffa

La luffa è super morbida, giusto? Allora perché non puoi usarla sul tuo tatuaggio? Non vuoi strofinare il tuo tatuaggio con qualcosa di abrasivo e che tu ci creda o no, una luffa è abbastanza abrasiva da evitare. Il tatuaggio non deve essere assolutamente strofinato, anche con un panno. Usare il sapone in mano è tutto quello che devi fare.

Usare un asciugamano per asciugare

Questo è esattamente il tipo di cosa di cui non ti preoccuperesti, ma un asciugamano è un’altra cosa che dovresti evitare di usare sul tuo tatuaggio. Ma ovviamente strofinare un asciugamano contro il tuo tatuaggio per asciugarlo non è una buona idea. “Dovresti sempre tamponare delicatamente il tatuaggio per asciugarlo e lasciare che [sia] aperto all’aria dopo,” Palomino dice.

 

Usando un sacco di unguento

Sì, vuoi sicuramente assicurarti di ungere l’area durante tutto il processo di guarigione ma vuoi evitare un po’ di unguento sul tatuaggio. È facile pensare che questo sarebbe un ottimo modo per farla guarire rapidamente, ma sarebbe più dannoso se si esagera. Non lo farà guarire più velocemente, invece, soffocherà il tatuaggio che potrebbe causare la crescita di batteri. L’unico momento in cui si dovrebbe applicare la pomata è dopo averlo lavato due volte al giorno. Lo fai solo fino a quando non inizia a sbucciarsi e poi puoi passare alla lozione.

Picking The Tattoo

Sentirai un po’ di prurito ed è importante per te non graffiare il tatuaggio. Il tatuaggio deve potersi scrostare e cadere da solo. Altrimenti puoi causare danni al tuo tatuaggio.

Nuotare in piscina

Se è estate può essere allettante uscire al sole e godersi il tempo in piscina. È importante evitare la piscina per un certo periodo di tempo. Se esponete il vostro tatuaggio a troppa acqua potete letteralmente disegnare l’inchiostro dalla vostra pelle che altererebbe l’aspetto del tatuaggio e questa è l’ultima cosa che vorreste.

Possiamo anche menzionare che ci sono molti germi nelle piscine nonostante la quantità di cloro che si trova nella piscina. Non c’è modo di evitarlo, piscine e vasche idromassaggio possono essere portatori di sostanze chimiche, sporcizia e batteri che possono causare un’infezione nel tatuaggio. Stai lontano dalla piscina per almeno 14 giorni.

Esercizio fisico

Qual è il problema con l’esercizio fisico?

Puoi fare quasi tutto dopo aver fatto un tatuaggio, ma non andare subito in palestra. Se hai un tatuaggio di grandi dimensioni in una zona che finiresti per strofinare in palestra, allora sarebbe ancora peggio. La tua pelle si muove molto quando fai esercizio e questo può causare screpolature sulla pelle. Non volete che si verifichino irritazioni inutili con il vostro tatuaggio. Non devi aspettare molto prima di andare in palestra, solo un paio di giorni. In questo modo non è ancora fresco e trasuda quando vai in palestra.

Queste sono solo alcune linee guida da seguire quando permetti al tuo tatuaggio di guarire. La cosa migliore che puoi fare è seguire le istruzioni che il tuo artista ti dà. Non puoi sbagliare a seguire le indicazioni che il tuo artista ti dà.


Tatuaggio Site
Qui su Tatuaggio.Site pubblichiamo spiegazioni, idee e ispirazioni sui più svariati soggetti del tatuaggio 😀