Piercing all’orecchio infetto: Cause e trattamenti


Piercing all'orecchio infetto:  Cause e trattamenti 1

Avete probabilmente sperimentato il tradizionale piercing al lobo in tenera età e don’non ricordate nemmeno come ci si sente. Se il tuo orecchio era infetto o no? E quanto tempo ci è voluto per guarire completamente? Cosa ha causato l’infezione in primo luogo?

Da quando è successo molto tempo fa, non è necessario entrare nei dettagli. Ma se avete intenzione di farvi fare un piercing all’orecchio adesso e cercate informazioni sui tipi di piercing all’orecchio e sul loro posizionamento, dovete anche assicurarvi di essere consapevoli dei rischi che comporta un piercing all’orecchio.

Da quando avete a che fare con la carne, il sangue e la cartilagine, non si può mai essere troppo prudenti. Oltre a questo, dovete essere consapevoli del posizionamento del piercing all’orecchio e della quantità di dolore che soffrirete una volta che avrete fatto il piercing.

Non tutti i piercing all’orecchio sono comodi come il piercing al lobo e richiederanno diverse quantità di tempo per guarire. Questo dipende anche dal fatto che il tuo piercing si infetti lungo il percorso, il che causerà un significativo ritardo nel tempo di guarigione.

I piercing auricolari hanno guadagnato una notevole popolarità nel corso degli anni come una dichiarazione di moda, e con l’aiuto della tecnologia è possibile provare una varietà di stili. La gioielleria offre anche una varietà di scelte e dipende dal piercing che si ha.

P>Puoi provare pezzi delicati per i piercing da torre e fare il giro del cerchio per i piercing al lobo. C’è così tanto da scegliere. Come qualcuno che vuole ostentare il suo ultimo piercing, non è divertente avere a che fare con un orecchio infetto. Inoltre, le infezioni possono diventare piuttosto gravi e persino danneggiare la struttura dell’orecchio in modo permanente.

I piercing all’orecchio sono considerati abbastanza sicuri, e la maggior parte delle persone non si aspetta che un piercing all’orecchio vada male, ma le infezioni da piercing all’orecchio sono in realtà una realtà. Se siete ben informati e seguite i consigli appropriati per i piercing all’orecchio, potete ottenere un piercing completamente guarito senza un ostacolo sulla strada della guarigione.Ear Piercing Infection

Un’infezione dell’orecchio perforata

Dopo la procedura di piercing, il professionista vi darà un certo periodo di guarigione. Ma se sentite tenerezza, gonfiore, perdite o arrossamenti, allora è possibile che il vostro orecchio sia infettato dal piercing.

Ci sono diverse ragioni per cui il vostro orecchio può infettarsi. L’infezione è solitamente causata da batteri che entrano nella ferita perforata e si diffondono. Più tempo la ferita impiega a guarire, più è incline all’infezione. Non è necessario che un lieve gonfiore sia un segno di infezione, ma non si può mai essere troppo sicuri, non appena si avverte anche il minimo cambiamento del piercing, si inizia immediatamente il trattamento.

I sintomi dell’infezione sono molto simili a quelli di qualsiasi altra infezione cutanea. Gli effetti dei batteri che entrano in una ferita aperta possono essere significativi e dannosi per l’intera struttura dell’orecchio. Soprattutto se si è optato per uno dei posizionamenti problematici, trattare l’infezione può non essere facile.

Le cause dell’infezione da piercing all’orecchio

Il modo migliore per farsi il piercing all’orecchio è quello di utilizzare un ago cavo. Assicuratevi che il punto in cui vi farete il piercing sia con un ago e non con una pistola. Le pistole tendono a trasportare batteri e residui di pelle nonostante siano state accuratamente pulite. Questo può aumentare notevolmente le possibilità di contrarre un’infezione. Inoltre, le pistole sono anche molto dannose per i tessuti e causano molto dolore.

Gli aghi sono il modo più igienico per farsi il piercing. La maggior parte dei piercing durerà per qualche minuto, e tutto quello che sentirete sarà un dolore acuto e poi palpitante. Ma il dolore dipende dalla posizione del piercing. Le infezioni possono alleviare il dolore in larga misura e causare gravi danni al piercing.

Un ago viene inserito direttamente attraverso la pelle, e un gioiello viene fissato sull’orecchio con l’aiuto della parte cava dell’ago. Ma, germi e batteri possono entrare nel piercing se il gioiello o l’ago non viene sterilizzato in anticipo.

Anche dopo la sterilizzazione, non c’è garanzia che i batteri non entrino nella ferita. La pulizia, tuttavia, riduce notevolmente le possibilità di contrarre un’infezione.

L’infezione può essere causata anche dal piercing id fatto. Questo può accadere se non si seguono le istruzioni del piercer e si mantiene un regime di pulizia per il piercing. Trascurare la corretta pulizia e la cura per un piercing all’orecchio può causare un’infezione in primo luogo.

Non importa dove si ottiene il piercing fatto il tuo piercer vi fornirà un elenco di istruzioni e prodotti per mantenere il piercing pulito e promuovere la guarigione. Se siete negligenti riguardo alla cura successiva, ci sono pochissime possibilità che non vi infettiate.

Anche le infezioni possono essere il risultato della reazione. Può essere una reazione grave al materiale utilizzato nei gioielli. La maggior parte dei gioielli per la prima volta viene realizzata con metalli. Tuttavia, prima di farsi il buco alle orecchie, fatevi un’idea di quali tipi di metalli non funzionano per voi e se siete allergici a qualsiasi tipo specifico di metallo. Potete anche portare i vostri gioielli in salotto e farli inserire per prevenire una reazione.

Se le infezioni da piercing all’orecchio non vengono trattate immediatamente, c’è un’alta probabilità che i batteri si moltiplichino e peggiorino la situazione. Per questo motivo, non appena vedete anche il minimo sintomo di infezione, iniziate le cure necessarie per liberarvene. Se le infezioni da piercing all’orecchio sono’t trattate immediatamente, possono trasformarsi in gravi problemi in cui si deve essere trattati con un antibiotico ad alta potenza.infected ear piercing

Prevenzione:

Con qualsiasi infezione, la prevenzione è la chiave. Una volta che si è a conoscenza di una ferita aperta, è necessaria una cura adeguata per evitare che i batteri vi entrino. Devi fare estrema attenzione, perché i batteri possono contrarsi ovunque e sono presenti anche nell’aria intorno alla ferita.

Qualche consiglio per aiutarti a prevenire questa infezione

  1. Fai eseguire il tuo piercing in un salotto ben noto e igienico
  2. Fai in modo che utilizzino aghi per creare il piercing e che tutti i loro strumenti siano sterilizzati, controlla che non ci siano aghi usa e getta e macchine per la sterilizzazione.
  3. Prestate attenzione ai suggerimenti per il piercing, prendete nota se necessario
  4. Pulire il piercing almeno due volte al giorno con il prodotto consigliato.
  5. Non toccare o giocare con il gioiello in un piercing fresco.
  6. Si assicuri di poter sporgere l’area senza togliere il gioiello iniziale
  7. Se il dolore nel piercing effettivo rimane grave e c’è un’emorragia, si rivolga immediatamente a un medico, perché non è normale.

Trattando l’infezione

1.     Non toccare l’area infetta

Se vedi segni di infezione non toccare l’area con le mani per ispezionarla in quanto questo può diffondere i batteri, rendendo la ferita irritante a lungo termine.

2. Pulire l’area

Usare tamponi di cotone e pulire l’area con qualsiasi cosa il tuo piercer ti ha consigliato di pulire con. Se non siete sicuri, potete creare un rapporto 1:3 di acqua calda e sale per pulirla. Fatelo almeno due volte al giorno.

3. Oli essenziali

Puoi pulire la ferita aggiungendo qualche goccia di lavanda o olio di eucalipto alla miscela di sale e acqua calda. Gli oli essenziali hanno eccellenti proprietà antibatteriche che aiutano a mantenere la ferita pulita e a prevenire la diffusione dei batteri.

4. Compressione

Dopo aver pulito a fondo la ferita, si dovrebbe applicare una compressa calda. Tenerlo in posizione per almeno 20 minuti, questo aiuterà la circolazione del sangue intorno al piercing, e si noterà la velocità di guarigione up.

5.     Soluzioni

La soluzione di cloruro di benzalconio è un ottimo antisettico che può essere usato per trattare fisicamente un’infezione. Dopo che la zona è stata accuratamente pulita e asciugata, versare la soluzione su un batuffolo di cotone e tamponare l’orecchio con almeno due volte al giorno per aiutare ad accelerare il processo di guarigione. Evitate di usarlo se la vostra pelle presenta vesciche o eruzioni cutanee. Potete facilmente trovare questa soluzione su Amazon.

6. Crema antibiotica

Antibiotici sono un ottimo modo per trattare un’infezione in cui c’è una scarica gialla che esce dalla ferita. La neosporina è una crema antibiotica che può essere usata per trattare e asciugare l’infezione. Questo dovrebbe essere applicato anche con un tampone di cotone dopo che la ferita è stata accuratamente pulita e asciugata. L’applicazione consigliata è per due volte al giorno. Utilizzare questa crema per almeno una settimana.

7. Medico

Se il dolore e l’infezione persistono, è necessario consultare immediatamente il medico. Alcuni casi di infezione richiedono una dose orale di antibiotico. È meglio consultare il medico, perché le infezioni perforanti possono sfuggire di mano.

.


Tatuaggio Site
Qui su Tatuaggio.Site pubblichiamo spiegazioni, idee e ispirazioni sui più svariati soggetti del tatuaggio 😀